Campagne Pay Per Click: Cosa Sono e Quali Scegliere

by | Mar 2, 2024

Le campagne Pay Per Click (PPC) sono quella serie di annunci pubblicitari online che permettono di acquistare visibilità in maniera immediata pagando una cifra impostata da te per ogni click che ricevi.

Queste campagne sono disponibili su varie piattaforme come Facebook, Google o Instagram.

Come funzionano esattamente?

La maggioranza delle campagne pubblicitarie online utilizzano tutte una politica PPC.

Visitando un sito di un quotidiano ti sarà capitato di vedere degli annunci pubblicitari. Questi banner che vedi in mezzo o a fianco dei testi sono esposti in maniera “gratuita” dalla piattaforma di Google.

L’azienda o il professionista che decide di promuoversi in questo senso pagherà SOLO nel momento in cui il visitatore decide di cliccare su un annuncio che appare nella pagina.

L’intelligenza artificiale sviluppata da Google mostrerà gli annunci ai singoli utenti che sono secondo lui più propensi a cliccare.

Dovrai però fare conto con il tuoi competitor, perché più sei disposto a spendere più avrai probabilità di vincere l’asta per accaparrarti lo spazio pubblicitario.

Quali tipologie di campagne Pay Per Click esistono?

Le campagne pay per click offrono una vasta gamma di opzioni per aiutare le aziende a raggiungere i propri obiettivi di marketing. Di seguito, esploreremo le principali tipologie di campagne PPC:

Search

Questo tipo di campagna si concentra su annunci testuali che vengono visualizzati sui motori di ricerca come Google. Gli annunci vengono mostrati agli utenti in base alle parole chiave che inseriscono nella barra di ricerca. È una strategia efficace per catturare l’attenzione di utenti che stanno attivamente cercando un prodotto o un servizio e quindi le più facili ed efficaci per chi vuole iniziare a promuoversi online.

Display

Le campagne display si concentrano sulla visualizzazione di annunci grafici su siti web, blog e app che fanno parte della rete di partner pubblicitari di Google. Questi annunci possono includere immagini, video e testo e sono ideali per effettuare campagne ad ampio pubblico come per le grandi aziende o per le campagne di retargeting.

Shopping

Queste campagne sono indirizzate per chi possiede un sito e-commerce. Mostrano prodotti specifici direttamente nella pagina dei risultati di ricerca di Google quando gli utenti cercano prodotti correlati. Questi annunci solitamente includono immagini del prodotto, il prezzo e il nome del negozio.

Video

Le campagne a video sono progettate per promuovere video su piattaforme come YouTube. Gli annunci video possono essere visualizzati prima, durante o dopo i video degli utenti e sono altamente efficaci per coinvolgere il pubblico attraverso storie visive e narrativa persuasiva.

Campagne sui social

Queste campagne si concentrano su piattaforme di social media come Facebook, Instagram, TikTok o LinkedIn. Consentono di indirizzare annunci a utenti specifici in base a dati demografici, interessi e comportamenti, aumentando così la rilevanza degli annunci.

Promozione di app

Questo tipo di campagna ha il solo scopo di promuovere le app su iOS o Android. Gli annunci vengono visualizzati su piattaforme mobili e consentono agli utenti di scaricare direttamente l’applicazione o eseguire azioni specifiche all’interno di essa.

Quali campagne scegliere?

Per capire quale tipologia di campagna scegliere bisogna capire quali sono i tuoi obiettivi, ma in maniera generale se sei una PMI o un professionista la migliore scelta sono le Google Ads di tipologia search.

La rete search di Google è la migliore scelta nel caso tu sei agli inizi perché sfrutta il traffico dominato dalla domanda consapevole, ovvero composto da utenti che stanno riservando del loro tempo per cercare un prodotto o un servizio.

Colpire la domanda consapevole significa entrare in contatto con persone più propense a fare scelte sul momento per contattarti o acquistare dal tuo negozio.

È più difficile vendere ad una persona che si sta facendo i cavoli propri su Instagram, TikTok o Facebook, piuttosto che una che sta cercando attivamente delle informazioni per effettuare un acquisto.

Come fare una campagna Pay Per Click perfetta?

A differenza di quello che promettono le agenzie di marketing, fare una campagna pubblicitaria ottimizzata richiede una doverosa fase di test per capire nel tuo singolo caso come è meglio muoversi.

Per fare i test serve riservare del budget, perché non c’è un modo di fare una previsione ben precisa sulle performance che una campagna avrà.

Se le agenzie di marketing sapessero come predire in maniera esatta i risultati di una campagna, allora sarebbero tutte più che miliardarie. Non trovi?

Il modo migliore per iniziare è quello di avere un sito web che sia strutturato a livello di contenuto per scopi pubblicitari. Questo perché, come dico sempre,

il sito non deve essere preso come una brochure o un biglietto da visita, bensì come un venditore o un rappresentante.

Il passo successivo è quello di cercare delle keyword (per la cronaca, non si scrive “keywords” per indicare il plurale se si sta parlando in italiano), che possano esprimere il più possibile l’intenzione dell’utente a fare acquisti.

Queste keyword sono dette transazionali e sono per esempio:

  • costo apertura partita iva
  • computer portatile per scuola prezzi
  • migliori hotel a basso costo firenze
  • e così via…

Questo è l’essenziale a livello generale su come deve essere pensata la campagna, tralascio i dettagli tecnici che spettano al professionista di turno.

Quanto investire in una campagna Pay Per Click?

Si tratta di una domanda da 1 milione di euro perché dipende da 1 milione di fattori.

Se sei stretto con il budget e ti trovi in una nicchia non troppo affiatata, il minimo indispensabile potrebbe essere circa 10–15€ al giorno, dipende però dai tuoi competitor perché si tratta di fare un’operazione simile ad un’asta per acquistare lo spazio pubblicitario.

Più investi più hai probabilità di apparire nei risultati. È facile capire se stai investendo abbastanza perché durante la campagna la piattaforma pubblicitaria scelta ti mostra quanti click stai ricevendo. Se sei soddisfatto dei risultati significa che sei a posto!

Quanto costa la gestione delle campagne?

Se non sei capace di impostare una campagna pubblicitaria, seguirla in modo tale che non spenda budget a caso e collegarla al tuo sito web, puoi affidarti ad un professionista.

Con la mia agenzia la creazione della campagna con la ricerca delle migliori keyword transazionali specifiche per la tua nicchia partono da 197€, mentre la supervisione mensile parte da 497€/mese.

Il prezzo varia a seconda del budget che vuoi investire e la complessità del tuo business.

Più il budget è alto più è fondamentale da parte nostra dedicare attenzione sull’andamento delle campagne, in modo tale da non sprecare denaro e capire il comportamento dei visitatori.

Condividi questo articolo

Giorgio Mazzei

Fondatore dell'agenzia Ififagency. Sviluppatore web, media buyer, specialista SEO.

Hosting più veloce in Italia per WordPress

Ad - Web Hosting SiteGround - Creato per semplificare la gestione del sito. Clicca per scoprire di più.

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. SEO vs SEM? Qual è la Differenza? Conviene sfruttarle per il tuo marketing? - Ififagency - […] (Search Engine Marketing) è un termine più ampio che comprende sia la SEO che la pubblicità pay per click…

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *