Miglior hosting economico per WordPress

by | Feb 24, 2023

Hai un’idea che vuoi lanciare ma non hai budget per creare un sito professionale?

Hostinger potrebbe essere il servizio di hosting perfetto per te.

Prestazioni, prezzo e ottima assistenza clienti sono i principali vantaggi che a mio parere vengono offerti.

Questa recensione si basa sulla mia esperienza personale dopo più di 1 anno di utilizzo continuo. Sul mio account gestisco diversi siti in parallelo e in particolare sto utilizzando il servizio Premium.

Anche il presente sito è gestito sui server di Hostinger, quindi potrai avere fin da subito un esempio pratico per capirne le potenzialità.

Perché scegliere Hostinger se non vuoi spendere troppo

Iniziamo subito parlando dei motivi per cui conviene e motivi per cui non vale la pena abbonarsi a Hostinger.

Innanzitutto se stai leggendo questo articolo significa che non hai troppi soldi da investire, quindi sarai d’accordo sul fatto che spendendo meno si scende a compromessi.

E bene, con Hostinger non ci sono dei grossi lati negativi da considerare pur essendo piuttosto economico.

La velocità di caricamento c’è, i servizi essenziali degni di un hosting sono tutti inclusi, l’assistenza è veloce e cordiale.

Ci sono però anche dei lati negativi, ad esempio l’interfaccia che a volte si incarta e che quindi non ha una user experience formidabile.

Altri servizi di hosting come Siteground hanno invece un pannello fluido e performante che non si blocca mai.

Con questo non voglio assolutamente dire che sia inutilizzabile, anzi, anche l’interfaccia grafica di Hostinger funziona abbastanza bene tutto sommato.

Su alcune funzionalità però si possono verificare dei glitch o dei ritardi nell’applicare dei cambiamenti nelle impostazioni. Niente di cui preoccuparsi però.

Sono anche una persona precisa e difficile da accontentare, quindi questo servizio a mio parere andrà bene per la maggior parte delle persone.

Quanto si risparmia effettivamente?

Prima di Hostinger ho utilizzato Dreamhost, anch’esso un servizio abbastanza economico. Non era male ma i tempi di caricamento erano un po’ lenti, quindi decisi di cambiare servizio l’anno successivo.

Per uno shared hosting, ovvero un piano dove i miei siti risiedevano in un server insieme ad altri siti di altri clienti, su Dreamhost spendevo annualmente circa 150€.

Con Hostinger invece, usufruendo dei medesimi servizi spendo meno di 90€/anno e godo di prestazioni superiori.

I prezzi variano spesso a seconda delle offerte che propongono, ma in ogni caso loro offrono da sempre il miglior rapporto qualità prezzo rispetto a qualsiasi altra agenzia di hosting.

Se invece vogliamo il massimo delle prestazioni fin da subito e pensiamo nel lungo periodo, allora dovremmo optare per una soluzione come quella offerta da Siteground, che inizialmente costa il giusto ma poi i prezzi si aggirano intorno ai 340€/anno dal primo rinnovo per usufruire degli stessi servizi.

A mio parere se vuoi stare sul sicuro a livello economico, un piano come quello offerto da Hostinger è la migliore soluzione. Se hai un solo un sito infatti andrai a pagare solo 36€/anno + il costo del dominio scelto, spesa che si aggira in genere tra i 12 e i 15€/anno.

Il mio consiglio però è di partire con il piano premium per avere tutto l’essenziale che un sito professionale deve avere. Costa 72€/anno con dominio GRATIS per 1 anno e 2 mesi di servizio GRATIS.

Inoltre se non sei soddisfatto o soddisfatta, offrono il rimborso entro 30 giorni di prova.

Perché Hostinger costa poco?

A differenza di altri servizi di hosting, Hostinger ha sede in paesi che offrono un regime fiscale più vantaggioso per chi vuole aprire un’azienda.

In Europa infatti la sede di Hostinger si trova a Kaunas, Lituania.

Questo che cosa implica dal punto di vista del cliente? Niente.

Circa 10 anni fa quando si sceglieva un servizio di hosting, una delle cose principali era verificare che i server erano localizzati vicino all’area in cui il sito doveva operare.

Questo perché più i server si trovano geograficamente vicini al visitatore, più i tempi di caricamento si accorciano.

La posizione geografica è un fattore che influenza la velocità di caricamento, ma con le tecnologie che ci sono oggi è possibile tagliare in maniera netta i tempi, così da non notare differenza di velocità se il sito si trova a Milano o a Los Angeles.

Chi dovrebbe scegliere un hosting economico

Pur avendo dei server che rispondono i maniera veloce, Hostinger potrebbe non essere la scelta adatta per grossi progetti o se si ha la certezza che in tempi non troppo lontani il sito dovrà essere ampliato.

In questo caso consiglierei di andare sul sicuro acquistando un servizio come quello offerto da Siteground oppure optare per piattaforme come Google Cloud, anche se quest’ultime richiedono un’avanzata competenza tecnica.

Hostinger fa girare i suoi servizi sui server di LiteSpeed, la stessa azienda che produce plugin per WordPress che permettono di ottimizzare la velocità dei siti web.

Un’ottima accoppiata per rendere il tuoi sito ancora più veloce.

Con poca pazienza quindi avrai la possibilità di realizzare un sito web WordPress in autonomia in modo relativamente semplice.

Hostiger ti farà trovare tutto pronto quando ti abboni al loro servizio e sarai quindi pronto a personalizzare la tua pagina, grazie anche allo strumento che ti offrono per costrure il sito senza avere la necessità di possedere grandi competenze tecniche.

Quali servizi include Hostiger

Come anticipato, con un abbonamento al pacchetto Premium Web Hosting avrai tutto il necessario per avere un sito web veloce, sicuro e professionale.

Per professionale si intente che avrai incluso account email illimitati sotto il tuo dominio, SSL, banda di traffico illimitata, possibilità di gestire fino a 100 siti contemporaneamente, 100 sottodomini.

Per siti web con meno pretese, come biglietti da visita o siti informativi senza particolari funzionalità, potresti scegliere tranquillamente anche la versione Single Web Hosting, che è attualmente in offerta per il primo anno con 81% di sconto e poi costa 3,60€ al mese dal primo rinnovo, più il prezzo per il dominio, circa 12/15€ l’anno.

Condividi questo articolo

Giorgio Mazzei

Fondatore dell'agenzia Ififagency. Sviluppatore web, media buyer, specialista SEO.

Hosting più veloce in Italia per WordPress

Ad - Web Hosting SiteGround - Creato per semplificare la gestione del sito. Clicca per scoprire di più.

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *