Come acquistare l’hosting su SiteGround. Quanto costa e quale piano scegliere

by | Mar 18, 2024

SiteGround è uno dei servizi hosting più gettonati in Italia e in altri parti del mondo per la qualità dei servizi e dell’assistenza clienti.

Questo servizio di hosting è particolarmente apprezzato nel nostro paese anche perché offrono il supporto clienti con agenti italiani, quindi non è necessario conoscere l’inglese come con altre agenzie.

Perché scegliere SiteGround in Italia

In giro esistono un sacco di servizi di hosting affidabili in termini di velocità e assistenza clienti. Io personalmente uso Hostinger perché è economico, però ai miei clienti preferisco consigliare SiteGround dato che in Italia la lingua inglese è un problema per tante persone.

Questo è un fattore importante perché a differenza di altre agenzie web i miei servizi ti consentono di gestire il tuo dominio senza vincoli o costi nascosti che ti impediscono di interrompere una collaborazione, perciò ogni volta sono limitato nella scelta per un hosting affidabile che abbia anche l’assistenza italiana nel caso le persone ne avessero bisogno.

Oltre all’assistenza italiana uno dei vantaggi di SiteGround è che si appoggia direttamente ai servizi di Google per quanto riguarda i server. Ciò significa che i tuoi siti saranno salvati direttamente sulle macchine di Google per offrire maggiori prestazioni.

Quale pacchetto scegliere

Prima di partire e acquistare uno spazio web e un dominio è necessario scegliere il giusto piano.

Se stai partendo adesso con un sito web vetrina che include diverse pagine e alcune funzionalità, puoi tranquillamente acquistare la versione base, ovvero il pacchetto StartUp.

Se invece per esempio hai un e-commerce con massimo un centinaio di prodotti, oppure hai bisogno di caricare una grande quantità di foto, video o documenti, il mio consiglio è quello di optare per il pacchetto GrowBig in modo tale da avere maggiori prestazioni e il doppio dello spazio a disposizione.

Infine se hai un sito web dove penserai di caricare centinaia di prodotti, hai bisogno di caricare una grandissima quantità di file o necessiti la realizzazione di una web application più complessa di un normale progetto, allora il mio consiglio è abbonarsi al pacchetto GoGeek.

Prezzi IVA inclusa dei vari pacchetti

Andiamo a vedere quali sono i prezzi di listino per i vari pacchetti che SiteGround offre. Nota bene che attualmente cliccando al seguente link è possibile approfittare dell’offerta limitata dove hai l’80% di sconto per il primo anno di abbonamento.

  • Piano StartUp: 234,12€/anno IVA incl. – 43,80€ IVA incl. per il primo anno
  • Piano GrowBig: 409,80€/anno IVA incl – 80,40€ IVA incl per il primo anno
  • Piano GoGeek: 585,48€/anno IVA incl – 124,32€ IVA incl per il primo anno

Oltre a questo andrà aggiunto l’acquisto del dominio, che per il primo anno è gratis e poi costa circa 15€/anno a seconda di quale scegli.

1. Selezione pacchetto e acquisto

La prima cosa da fare quando acquisti un nuovo servizio di hosting su SiteGround è recarsi alla pagina dei vari pacchetti che la trovi cliccando qui.

Secondo le tue esigenze dovrai scegliere il pacchetto adatto alle tue esigenze di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente.

Supponiamo tu voglia iniziare con un piccolo sito web e tu voglia acquistare il pacchetto StartUp, clicca sul tasto “Acquista” nella colonna del pacchetto StartUp.

2. Selezione dominio

Arrivati a questo punto ti ritroverai nella sezione della scelta del tuo dominio, ovvero il nome del tuo sito. Come ififagency.com, repubblica.it o theguardian.com.

Se non hai mai acquistato un dominio in vita tua, dovrai sceglierne uno adesso. Se possibile, ti consiglio di utilizzarne uno semplice da ricordare e non troppo lungo.

Ricorda che questo nome sarà associato anche alla tua email professionale, quindi scegliere un nome complicato da comunicare potrebbe far sì che le persone sbaglino a digitare l’indirizzo quando devono inviarti una email.

Supponendo che tu scelga il dominio

la tua email sarà ad esempio info@scuoladinauticadifrancescorossi.it. Capisci che questo nome potrebbe facilmente generare errori di battitura.

Scegli invece ad esempio:

Per quanto riguarda il nome del dominio di primo livello (esempio .it, .com, .net), puoi scegliere quello che vuoi, non c’è nessun obbligo particolare.

Ti consiglio di scegliere .it se il tuo sito riguarda solo il territorio italiano, .com se hai un e-commerce o operi anche in altri paesi, oppure .org se hai un’organizzazione senza scopo di lucro. Ma come ho detto puoi scegliere quello che vuoi, ognuno fa sempre come preferisce.

Se invece hai già un dominio di proprietà e vuoi trasferilo su SiteGround non dovrai far altro che cliccare su “Dominio esistente” e procedere inserendo il tuo attuale dominio.

3. Informazioni e metodo di pagamento

Il terzo passo è il più lungo ma il più intuitivo. Riguarda l’inserimento dei tuoi dati personali o aziendali e il metodo di pagamento preferito.

Nell’ultima sezione “Informazioni di acquisto” potrai scegliere se effettuare un piano mensile, annuale o biennale. Generalmente viene scelto il piano annuale, quindi da 12 mesi, anche perché in questo modo puoi usufruire dell’offerta attuale con l’80% di sconto.

Come opzione puoi aggiungere anche il servizio Site Scanner che analizza automaticamente il tuo sito quotidianamente e ti avvisa nel caso venga hackerato o se sono stati inseriti dei file anomali che potrebbero compromettere la sicurezza del tuo sito.

Se non sei una persona con esperienza nel campo dei siti web, avere questo servizio potrebbe essere utile.

Ai siti web dei miei clienti non faccio aggiungere questa opzione perché mi occupo io di gestire tutto per loro con i miei strumenti.

4. Acquisto completato

Adesso che hai effettuato il tuo acquisto potrai procedere con la creazione del tuo sito web accedendo al tuo account personale di SiteGround.

Se hai una persona che si occupa potrai fornire le credenziali di accesso che riceverai via email oppure delegare l’accesso tramite il suo personale account. La guida per delegare l’accesso al tuo collaboratore la puoi trovare direttamente sul sito ufficiale di SiteGround.

Conclusioni

Acquistare un servizio di hosting è una cosa piuttosto semplice ormai. I vari provider hanno reso negli hanno il processo sempre più semplice e intuitivo anche per i meno esperti.

All’interno della piattaforma nel tuo account e le guide ufficiali di SiteGround potrai seguire i vari tutorial per realizzare il sito web ideale per le tue esigenze.

Fare dei siti web professionali e ottimizzati per le ricerche non è una cosa che si impara in poche settimane. Per questo professionisti e PMI di tutto il mondo si affidano ai miei servizi per costruire un sistema di marketing capace di funzionare da rappresentate della propria attività per attrarre più clienti.

Condividi questo articolo

Giorgio Mazzei

Fondatore dell'agenzia Ififagency. Sviluppatore web, media buyer, specialista SEO.

Hosting più veloce in Italia per WordPress

Ad - Web Hosting SiteGround - Creato per semplificare la gestione del sito. Clicca per scoprire di più.

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *